Una Vacanza in Val d’Orcia

Caterina

06 maggio 2021 by Caterina

Tour fra giardini e paesaggi incantati

Stai pianificando una vacanza in Toscana? Sei alla ricerca di un viaggio all’insegna del relax per immergerti nelle bellezze della natura? Allora dovresti prendere in seria considerazione la Val d’Orcia!

La bellezza della Val d’Orcia è universalmente riconosciuta persino dall’UNESCO, che ne ha fatto uno dei suoi Patrimoni dell’Umanità.
Le sue dolci colline dai colori pastello, i suoi borghi che sembrano rimasti sospesi nel tempo offrono una ricchezza naturale, culturale, artistica e anche enogastronomica enorme, tutta da scoprire.

Un tour in Val d’Orcia

Quando si parla di Val d’Orcia non si può non citare Pienza, la rinascimentale“città ideale” . Oltre alla straordinaria bellezza del borgo, Pienza offre ai suoi visitatori uno dei prodotti più conosciuti e amati della tradizione gastronomica toscana, il famoso pecorino di Pienza, o meglio, per la precisione, il “cacio di Pienza”. Da gustare assolutamente durante le pause della visita alla città.

Se volete scoprire le bellezze paesaggistiche di questa zona vi consigliamo di spostarvi anche a San Quirico d’Orcia dove troverete i bellissimi Horti Leonini, un incantevole giardino all’italiana molto ben conservato dove passeggiare in tranquillità e recuperare il contatto con la terra.
Gli Horti prendono il nome dal loro proprietario, Diomede Leoni, e sono nati nel 1581 su un terreno donatogli da Francesco I dei Medici. Suddivisi in due parti, gli Horti Leonini sono un esempio di giardino all’italiana visitato da ammiratori di tutto il mondo. La zona inferiore a forma di rombo è recintata da mura e da lecci e composta di aiuole triangolari bordate da una doppia siepe di bosso. Al centro la statua raffigurante Cosimo III de’ Medici opera di Bartolomeo Mazzuoli nel 1688.
Attraverso un lungo viale si accede poi al bosco di lecci secolari attraversato da vari sentieri. Procedendo attraverso il viale si arriva ad un altro ingresso cinquecentesco dove si possono ammirare incantevoli cespugli di rose. Fra le sculture presenti nel parco troviamo la testa di Giano Bifronte e le due teste leonine poste sui portali d’ingresso.

Bagno Vignoni

Il nostro tour della Val d’Orcia prosegue seguendo le sorgenti termali passando da Bagno Vignoni, caratteristico borgo al cui centro troviamo una grande vasca con acqua termale, fino a Bagni di San Filippo, dove le varie sorgenti si incontrano in un luogo incantato, nel bel mezzo del bosco, dando vita al magnifico Fosso Bianco, fatto di pozze e cascate di acqua termale in cui fare il bagno liberamente tutto l’anno.

Non perdere l'occasione di vivere una vacanza in Val d'Orcia.
 

Ultimi post del blog

Scopri e lasciati ispirare