La Val d'Orcia come scelta di vita

Nicoletta

05 maggio 2021 by Nicoletta

Sempre più persone eleggono la Toscana come luogo dell'anima

Pubblichiamo con piacere la testimonianza di Carlo Siorini.

Agosto 2019, decido di fare un viaggio in solitaria Milano-Roma-Milano in bicicletta.
Un viaggio che desideravo fare da anni e che rappresentava per me non solo un tour ciclistico, ma una ricerca interiore di risposte che mi mancavano da tempo.
Ho preparato la bici di mio padre, grande appassionato del viaggiare lento, a piedi o in bicicletta (piaceri che ho ereditato), e sono partito. La bicicletta era stata il mio regalo per la sua pensione (nel lontano 1992) e lui stesso aveva percorso il tratto Milano-Roma anni prima: per me questo viaggio era un modo per onorarlo e ricordarlo.

Durante il viaggio ho attraversato territori meravigliosi, talvolta con compagni di viaggio occasionali, ammirando paesaggi al di fuori del tempo; proprio in uno di questi luoghi in Val d’Orcia, precisamente a Radicofani lungo la via Francigena, ho visto un casale con il cartello “vendesi”.

Amore a prima vista

Da trent'anni io e mia moglie Enrica sognavamo di lasciare la città, di vivere in campagna, e la Toscana è sempre stata al centro di questo nostro sogno; ma lavoro, impegni e tanto altro non ci avevano permesso di trovare il coraggio di fare una scelta così drastica.
Però in quel fatidico giorno di luglio sono stato letteralmente abbagliato dalla bellezza di uno straordinario casale antico, dalla storia che vi si respirava, dal panorama a 360° che da lì si poteva godere. Così istintivamente chiamo mia moglie, poi a seguire l’agenzia e così fissiamo direttamente un appuntamento per fine agosto. Proseguo il mio viaggio con la gioia di un bambino terminandolo con un entusiasmo incredibile che ricordo ancora con tenerezza, con la consapevolezza che finalmente avevamo trovato quello che sognavamo da tempo.

Ad agosto poi trascorriamo una settimana di vacanza a Radicofani per cominciare a conoscere e familiarizzare con il territorio e il paese. L’incontro con l’agenzia immobiliare in realtà sarebbe potuto durare anche solo tre minuti poiché non appena abbiamo messo piede nella proprietà io ed Enrica ci siamo guardati in faccia e abbiamo detto: si, è lei!

Abbiamo deciso immediatamente di acquistare la casa dei nostri sogni, pensando di finire la ristrutturazione e poi trasferirci nell’arco di quattro, forse cinque anni. Ma Casal Maestro, così si chiama il casale posto lungo l’asse della Francigena antica nel comune di Radicofani, si era già impossessato di noi, tanto che dopo poche settimane ho detto a mia moglie: io domani mi licenzio e dopo il rogito andiamo a viverci subito, che ne dici? Dopo dieci minuti di stordimento, Enrica mi dice: ma si, molliamo tutto e cambiamo vita, ora o mai più!
È così che inizia l’avventura e la nostra seconda vita. Io 54 anni, dopo trentanove anni di lavoro sempre in giro, sempre in fila, sempre in mezzo al traffico, decido insieme a mia moglie di trasformare la mia passione di sempre in un lavoro, non mi sembrava vero.

Decido di fare un corso di guida MTB e apro un centro di noleggio e-bike con possibilità di organizzazione di tour turistici ed esperienziali. A luglio 2019 inizio questa nuova attività, faccio rete con altri, collaborando con agriturismo, B&B e strutture ricettivi del territorio. Nonostante il periodo difficile la soddisfazione per il nuovo lavoro, e soprattutto per il cambiamento di vita immerso nella natura, è enorme.

A seguire sono nate nuove idee. Il casale come detto si trova direttamente sulla via Francigena, tra Radicofani e la via Cassia, in una posizione stupenda con un paesaggio circostante visibile a 360 gradi, e così abbiamo deciso di proseguire la ristrutturazione orientandola anche nella realizzazione di un B&B sfruttando il piano terra, dove un tempo erano ubicate le antiche stalle.

La Val d’Orcia è un territorio straordinario, con meravigliose strade bianche, senza traffico, tra colline immerse in una natura spesso ancora vergine. Un territorio che offre veramente di tutto in pochi chilometri, borghi che sembrano usciti da un libro di storia, buon cibo, ottimi vini, terme, laghi, monti. E non possiamo dimenticare l’ospitalità e l’accoglienza delle persone, la stessa calorosa accoglienza che ci ha accompagnati in questo primo anno, durante il quale ci siamo sempre sentiti cittadini di questa terra meravigliosa. Infatti la cosa più incredibile che sto sperimentando è la sensazione netta di sentirmi per la prima volta “a casa” e di aver ritrovato una serenità che in città non provavo più da anni.

Questo è il motivo per il quale ho voluto inserire nella home page del sito web dell’attività una frase di Silvia Montemurro
Esistono luoghi che ci chiamano, magari anche da molto lontano. Non ne conosciamo la ragione, ma ancor prima di averli visti, sappiamo che seguendo il loro richiamo ritroveremo un pezzo della nostra anima.

Casal Maestro, il suo meraviglioso panorama, Carlo ed Enrica, Radicofani Rent&Tours vi attendono con gioia!

Ultimi post del blog

Scopri e lasciati ispirare