Cucinare con l'ortica

Clarissa

05 maggio 2021 by Clarissa

Vellutata di patate e ortica e biscotti all'ortica

L‘ortica (Urtica Dioica) è una pianta diffusa ovunque nel Mediterraneo ma spesso conosciuta solo per le proprietà urticanti delle foglie, quindi in pochi ci si avvicinano e ne conoscono l’ottimo utilizzo che ne si può fare in cucina ed in campo erboristico.
L’ortica è una bomba di vitamine, infatti contiene vitamina A, C, K, ed è ricchissima di sali minerali quali ferro, fosforo, magnesio, calcio, vi è abbondante di clorofilla ed ha proprietà depurative, diuretiche, emostatiche, cicatrizzanti, antianemiche, antireumatiche, antiglicemiche.

L’infuso di ortiche è un ottimo depurativo soprattutto in primavera, stagione nella quale è bene ripulire l’organismo da scorie e tossine accumulate durante l’inverno. Possiamo utilizzare l’ortica per rinforzare i capelli e prevenirne la caduta, soprattutto nei passaggi di stagione quando ne abbiamo maggiormente bisogno, in primavera ed autunno. Si può preparare una tintura rinforzante all’ortica lasciando macerare 10 gr di foglie in 80 ml di alcol etilico a 70° (quello usato anche per liquori) e 20 ml di acqua, per una settimana in un flacone ben chiuso. Dopodichè filtrare ed usarla a gocce per fare frizioni e massaggi sul cuoio capelluto, 2/3 volte a settimana per almeno due settimane.

È evidente che vanno raccolte solo le punte fresche dell’ortica, quindi le foglie giovani e non quelle vecchie, e la stagione migliore in assoluto per il raccolto è la primavera, dopo le abbondanti piogge.


Vellutata di patate e ortica

Ingredienti
4 patate non troppo grandi
100 gr di ortica già sbollentata
2 scalogni piccolini
1 bicchiere di latte
brodo vegetale qb
olio evo
sale e pepe qb

Avremo precedentemente pulito e lavato l’ortica con l’utilizzo di guanti, e successivamente sbollentata per pochi minuti in acqua bollente. Se ne avete raccolto una buona quantità la potete scolare bene, porzionarla a forma di palla e surgelata per poi usarla in diverse preparazioni.
Lavare e pelare le patate, quindi tagliarle a tocchetti non troppo grandi. In una casseruola mettere a soffriggere in 2 cucchiai d’olio lo scalogno tritato, aggiungere le patate, girarle bene qualche minuto poi ricoprirle con del brodo vegetale. Lasciarle cuocere finchè belle tenere, aggiungere le ortiche già cotte, lasciare riprendere bollore ed togliere dal fuoco per frullare il tutto con frullatore ad immersione. Rimettere sul fuoco e aggiungere sale e pepe. Far sobbollire qualche minuto prima di impiattare e servire la zuppa bella calda!


Biscotti con le ortiche

Ingredienti
250 g di farina 00
70 g di farina di mais
5 g di cremortartaro
125 gr di burro a temperatura ambiente
120 g di zucchero
10 gocce di olio essenziale di limone
1 pizzico di sale
50 g di ortiche cotte e tritate
2 rossi d’uovo

Impastare bene tutti gli ingredienti, dopodichè formare dei salsicciotti, come si fa con gli gnocchi, e tagliarli in diagonale e formare tanti biscotti. Cuocerli in forno caldo a 170° per 35 minuti.

Buon appetito!

Ultimi post del blog

Scopri e lasciati ispirare